“Alberi di Vita” opera nel quartiere di Mompiano a favore della terza età.

Con l’arrivo dell’emergenza COVID-19, e la conseguente chiusura del Centro Aperto “Alberi di San Francesco” e lo stop delle consuete attività, l’Organizzazione di volontariato non si è fermata: ha cercato di adeguarsi, cogliere e rispondere ad alcuni emergenti bisogni della gente, modificando le proprie attività.

L’inaccessibilità del Centro aperto, ad oggi trasformato, temporaneamente, in un magazzino alimentare, ha fatto sì che si sia modificata la modalità di erogazione dei (nuovi) servizi: è il volontario che va dall’utente.

Mantenendo l’attenzione per gli anziani, si è deciso di ampliare temporaneamente l’utenza, includendo vittime dirette e indirette del COVID-19 anche di altri quartieri della città.

L’obiettivo predominante, in questa situazione di particolare difficoltà legata al COVID-19, è la presenza costante sul territorio adattando le attività alle nuove normative, intervenendo, perlopiù, a livello psico-socio-economico:

  • Psicologico: per aumentare il benessere personale, cercando di far fronte al disagio emotivo;
  • Sociale: creando “rete” tra l’Organizzazione e l’utenza, in modo da prevenire forme di isolamento e solitudine;
  • Economico: supporto alle famiglie con erogazione di fondi e la distribuzione di generi alimentari.

Si cerca cosi di favorire una comunità coesa, interagendo con le diverse realtà istituzionali e private.

I servizi attivi per questo periodo sono:

NB: LE ATTIVITA’ RIMARRANNO ATTIVE FINO A FINE EMERGENZA.